Relazione di chimica

LICEO LE FILANDIERE A.S. 2014/2015 RELAZIONE DI CHIMICA: VEIFICA DELLA DENSITÁ  DI UN CORPO BATTISACCO ERICA 1^G IN GRUPPO CON CHIARA PILLON E MELANY FOGOLIN

MATERIALE UTILIZZATO:

-Bilancia elettronica;

-Parallelepipedo di alluminio;

-Cilindro graduato;

-Vite.

-Acqua (H2O).

DATI:

-Quantità d’acqua utilizzata per il parallelepipedo di alluminio: 35 ml

-Peso del parallelepipedo di alluminio: 16,6 g

-Altezza parallelepipedo di alluminio: 6 cm

-Base parallelepipedo di alluminio: 1cm

-Quantità d’acqua utilizzata per la vite: 40 ml

-Pesi della vite: 39,6 g

-Altezza della vite: 5,6 cm

-Diametro della vite: 1 cm

PROCEDIMENTO: Inizialmente abbiamo esaminato il parallelepipedo di alluminio. Per prima cosa abbiamo rilevato il peso del parallelepipedo (16,6 g) attraverso la bilancia elettronica. Dopodiché abbiamo riempito con 35 ml di acqua il cilindro graduato. Dopo aver misurato la base e l’altezza dell’oggetto, rispettivamente 1 cm e 6 cm, abbiamo fatto scivolare delicatamente il parallelepipedo all’interno del cilindro graduato. In questa fase abbiamo potuto subito notare l’innalzamento dell’acqua, alzatasi di 6 ml, arrivando dunque a 41ml. Successivamente abbiamo calcolato il volume e la densità del parallelepipedo. Per calcolare ciò abbiamo eseguito i seguenti passaggi: V= Abxh= 1×6= 6 cm³ D=M/V= 16,6/6=2,76 g/cm³ Inseguito, abbiamo rilevato il peso della vite (39,6 g). Abbiamo riempito il cilindro graduato con 40 ml di acqua. Dopo aver misurato il diametro e l’altezza della vite, rispettivamente di 1 cm e 5,6 cm, abbiamo immerso nell’acqua l’oggetto e anche qui abbiamo notato subito l’innalzamento di 5,5ml dell’acqua. Subito dopo abbiamo calcolato il volume e la densità della vite seguendo i seguenti passaggi: r= d/2= 1/2= 0,5cm A=  r^2 π= 0,5^2×3,14=0,785cm² V=Axh=0,785×5,6=4,39 cm³ D=M/V=39,6/4,39=9,02g/cm³

GRUPPO OGGETTO P(g) V(c) V(t) D(g/ml)
1 Sasso 11,143 4 cm³ 2,785
2 Sasso 17,286 6 cm³ 2,881
3 Vite 39,6 5,5cm³ 9,02
4 Sasso 13,8 6 cm³ 2,3
5 Vite 4,24 7 cm³ 7,057
6 Sasso 25,275 9 cm³ 2,808
7 Sasso 13,463 5 cm³ 2,696
8 Vite 24,360 3 cm³ 8,12
GRUPPO OGGETTO P(g) V(c) V(t) D(g/ml)
1 Alluminio 16,690 6 6 2,781
2 Ferro 45,825 4,68 4,68 9,79
3 Alluminio 16,6 6 6 2,76
4 Ferro 45,9 6 6 7,65
5 Alluminio 16,6 33 6 2,76
6 Ferro 45,960 6 6 7,66
7 Alluminio 16,684 5,86 6 2,780
8 Ferro 45,962 6 6 7,66

OSSERVAZIONI: Con questo esperimento abbiamo notato che il livello dell’acqua, nel caso del parallelepipedo di alluminio si è alzato di 6 ml (35ml     41ml); nel caso della vite, invece, l’acqua si è alzata di 5,5 ml, (40ml     45,5ml). CONCLUSIONE: Questo esperimento è stato interessante perche abbiamo potuto verificare la densità di due corpi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...